8 aprile 2016

Storia

Alex inizia la carriera agonistica a soli 14 anni nell’anno 1999. Si impone subito nella categoria T/400 conquistando nel 2000 l’argento al Campionato Italiano.

Nel 2002 passa dalla categoria promozionale alla classe Formula 1000 Internazionale nella quale ottiene subito ottimi piazzamenti per poi vincere nell’anno 2003 il Campionato Italiano. Nello stesso anno si classifica secondo nel Campionato Europeo della stessa categoria.

Nel 2004 si aggiudica la medaglia d’oro nel Campionato Europeo dopo aver vinto tutte le gare in calendario.

Nel 2005 debutta nella classe F2 aggiudicandosi subito il podio tricolore con il terzo posto in classifica e partecipa contemporaneamente all’Europeo della classe F1000 dove conquista l’argento.

Nel 2006 si aggiudica la medaglia d’argento nel Campionato Italiano F2 e debutta nel Campionato Mondiale F2 nella gara di Valencia piazzandosi al settimo posto.

Il 2007 segna l’acquisto del nuovo ed innovativo scafo BABA RACING e la partecipazione al Campionato del Mondo di F2 che lo vede concludere il campionato al 5° posto ottenendo anche il prestigioso primo posto nel tradizionale Gran Premio della Lettonia, a Riga.

Il 2008 segna l’esordio nella Continental Cup che conclude con un ottimo 4° posto (avendo disputato una gara in meno).

Alex ha concluso in modo trionfale il Campionato del Mondo di F2 2008. Dopo le prime due sfortunate gare, in cui a causa di guasti è riuscito ad ottenere solo il podio nella gara dei Match Race a Riga, a Jeddah ha disputato un’ottima gara e si è aggiudicato il primo titolo assoluto dell’anno 2008! Ma il colpo grosso l’ha tenuto in serbo per l’ultima gara in calendario che si è disputata in Dicembre nella capitale della regione del Sabah in Malaysia. A Kota Kinabalu infatti Alex fa poker conquistando tutti e quattro i podi disponibili! Ottiene prima la pole position, quindi lo Speed Record ed il Match Race e conclude vincendo il Gran Premio!

Al solo secondo anno di partecipazione al Campionato del Mondo di F2 Alex si aggiudica tre podi finali: 2° nella classifica generale, primo nella classifica del Match Race e Terzo nella classifica dello Speed Record!

Pur avendo mancato le prime gare del Campionato Italiano a causa della concomitanza con le ultime gare della Continental Cup, Alex ha partecipato ad alcune gare italiane continuando la sua lunga tradizione di podi tricolore.

La stagione 2009 si apre con la vittoria strepitosa delle prime due gare di Campionato Italiano F2 sul Lago di Viverone (campionato che Alex deve poi abbandonare per la concomitanza con le gare del Campionato del Mondo F2); segue la vittoria del Gran Premio del Bahrain (prima gara del Campionato Mondiale F2 2009); poi a seguire un ottimo bronzo a Fujairah (UAE) che lo porta a conquistare la quarta posizione del Campionato Mondiale F2 2009.
Sempre nel 2009 partecipa anche al Campionato del Mondo di F1000, categoria che già lo ha visto Campione Europeo nel 2004 e che lo consacra Campione del Mondo F1000 a Dunaújváros in Ungheria!

Il 2010 segna il passaggio di Alex nella massima categoria inshore: la F1.
Alex in una stagione strepitosa nella quale ha messo a frutto tutta l’esperienza dei suoi 13 anni di attività agonistica, al suo esordio in F1 conquista con il Mad Croc F1 Team, al fianco del già Campione del Mondo, il finlandese Sami Selio, il titolo di ROOKIE OF THE YEAR e conquista la medaglia di Bronzo del 2010 F1H2O World Championship al suo primo anno in F1 in un’impresa a dir poco storica!
Il 2010 lo vede ben 4 VOLTE SUL PODIO!! In Russia con l’argento nel G.P. di San Pietroburgo, in Cina con l’oro nel G.P. di Linyi, in Qatar con il bronzo nel G.P. di Doha e negli UAE con il bronzo nel G.P. di Sharjah!!! E conquista anche 2 pole: Sharjah e Linyi!

Il 2011 segna il passaggio di Alex nel prestigiosissimo TEAM QATAR a fianco del già campione del Mondo, l’americano Jay Price.

Con il TEAM QATAR iniziano gli anni d’oro di Alex che per ben 3 anni consecutivi (2011-2012-2013) si consacra Campione del Mondo F1 H2O conquistando 7 vittorie 2 secondi posti 4 terzi posti e ben 7 pole position! Numeri davvero eccezionali al solo quarto anno di F1!

L’anno 2014 inizia come si era concluso quello precedente con le vittorie nella gara di casa a Doha in Qatar ed a Liuzhou in Cina, poi la stagione prosegue con qualche problema tecnico per poi ritornare a podio con il terzo posto a Sharjah. L’anno si conclude con l’argento finale nel Campionato del Mondo F1H2O.

L’anno 2015 porta ad un grande cambiamento, Alex passa al prestigioso Abu Dhabi team seguendo il grande Guido Cappellini neo team manager del team stesso ed affianca l’emirati Thani Al Qamzi alla guida degli splendidi scafi DAC racing.

L’anno snocciola soddisfazioni mentre il team si affiata e la vittoria in casa ad Abu Dhabi, il secondo posto a Sharjah ed il terzo posto a Porto garantiscono ad Alex la medaglia d’argento a fine anno!

L’anno 2016, decisamente il più difficile in tutta la carriera di Alex, con la vittoria ad Evian, il secondo posto a Dubai ed il terzo ad Abu Dhabi si conclude per Alex al quinto posto.

È il 2017 l’anno di nuovo Mondiale per Alex che porta l’Abu Dhabi team in vetta al Campionato del Mondo con le vittorie ad Evian, Liuzhou e Sharjah ed il terzo posto ad Abu Dhabi e che gli porta il QUARTO titolo MONDIALE.